La trasformazione digitale: stato dell'arte. Dalle tecnologie alle prospettive della comunità

Incontro - Discussione

La trasformazione digitale: stato dell'arte.

Dalle tecnologie alle prospettive della comunità.

Biblioteca Storica, Scuola Politecnica e delle Scienze di Base Napoli, P.le V.Tecchio 80 I piano

Giovedì 14 Dicembre 2017 dalle ore 14.30 alle ore 17.30

Indirizzo di saluto

  • Piero Salatino, Presidente SPSB

Intervengono:

  • 3DRap presenta POLY
  • Diego Cerra, Presidente AICQ Meridionale
  • Bruno Esposito, Co-Coordinatore tavolo "Cittadinanza Digitale"
  • Giovanni Esposito, Ordine degli Ingegneri della provincia di Napoli
  • Antonio Lanzotti, Coordinatore CdS Ingegneria Meccanica Università degli Studi di Napoli Federico II
  • Raffaella Papa, Spazio alla Responsabilità
  • Antonio Pescapè, Coordinatore del progetto DIGITA Academy
  • Pierluigi Rippa, Responsabile operativo PNI 2017

Dibattito a cura di

  • Valerio Teta, Comitato AICQ per la Qualità del SW e dei servizi IT.

E se il 2017 fosse l'anno della svolta a Napoli? E se le nuove tecnologie diventassero strumento di progresso nelle mani di una nuova classe dirigente? E se i nostri giovani potessero finalmente scegliere in libertà se lavorare e realizzare le proprie aspirazioni a Napoli o altrove? Dalle Parole ai Fatti.

Il Complesso Universitario Federico II di San Giovanni a Teduccio è stato teatro e simbolo di due eventi importanti:

  • Il 27 Novembre è stato inaugurato l'anno accademico della "Digital Transformation and Industry Innovation Academy" un progetto strategico che vede collaborare in partnership l'Università di Napoli Federico II e Deloitte Digital;
  • Nei giorni 30 Novembre e 1 Dicembre si è svolta l'edizione 2017 del Premio Nazionale per l'Innovazione. Le nuove professioni da un lato, le nuove imprese dall'altro indicano a tutti che un'alternativa alla auto commiserazione e alla marginalizzazione è possibile. Qualcuno parla di ecosistema, noi la chiamiamo la città digitale per i cittadini digitali ...

PARTECIPAZIONE: La partecipazione è gratuita. Tuttavia, dati i posti limitati in aula, l'iscrizione va inviata a mezzo email alla segreteria della AICQ Meridionale marketing@aicq-meridionale.it, indicando il nominativo del partecipante, l'organizzazione di appartenenza, la sua email ed un recapito telefonico.